Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

Bando

UN'OPERA PER IL CASTELLO 2015
CONCORSO GIOVANI ARTISTI CASTEL SANT’ELMO, NAPOLI
UNO SGUARDO ALTROVE.
Relazioni e incontri.

 

Il termine ultimo per le iscrizioni al concorso e' stato PROROGATO all' 11 aprile 2016, ore 12:00.

 

downloadBando Concorso 2015 in formato .pdf   (da considerare la proroga).

 

Tema

UNO SGUARDO ALTROVE.
Relazioni e incontri.

 

L’istituzione del nuovo Polo museale della Campania fornisce lo spunto per ripensare il ruolo di Castel Sant’Elmo come fulcro di una rete e luogo geograficamente e morfologicamente privilegiato dal quale osservare e collegare visivamente e idealmente tutti i musei del Polo fino ai castelli di Baia e di Montesarchio e alle tre Certose di San Martino, Capri e Padula. Lo sguardo che la fortezza rivolge al vastissimo panorama offre, infatti, la possibilità di rintracciare, concretamente e metaforicamente, nuove relazioni con il territorio circostante. E’ questo il motivo che ha indotto a privilegiare, per il tema di quest’anno, gli spazi da cui si può godere di una visione completa della città di Napoli, del suo golfo e dei dintorni, verso il Vesuvio, i Campi Flegrei e l’entroterra campano: la Piazza d’Armi e i camminamenti sugli spalti, divengono così nodo centrale di una maglia in cui il dialogo tra istituzioni culturali, fruitori e paesaggio urbano e naturale è costante e ricco di suggestioni.

L’invito rivolto agli artisti è quello di elaborare un progetto che, partendo dalla realtà del luogo storico che ospita il concorso, attraverso azioni, gesti e segni riveli nuove possibilità di intreccio e connessione con l’altro e, tra le pur estreme differenze che caratterizzano le realtà museali del Polo, instauri un colloquio reale, capace di coinvolgere in prima persona i fruitori del Castello, stimolando il sorgere di relazioni e attivando inedite attribuzioni di senso.

Senza porre limiti teorici, né tantomeno tecnici, alla creatività dei giovani artisti, si richiede esplicitamente che l’opera proposta, oltre a rispondere alla tematica della presente edizione, abbia caratteristiche compatibili con la disponibilità economica del premio, onde evitare di incorrere in problemi in fase di realizzazione.


art. 1 – Soggetto Promotore

1.1. Il soggetto promotore del concorso è il Polo museale della Campania, con sede in Napoli, via Tito Angelini, 22, 80129, che si avvale del sostegno della Direzione generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane.

art. 2 – Finalità del concorso

2.1 L’obiettivo del concorso è selezionare un progetto artistico per Castel Sant’Elmo che risponda ai criteri sopra esposti senza vincoli di tecniche, ma compatibile con gli spazi museali del Castello e con le norme di sicurezza, la cui realizzazione comporti un impiego di risorse non superiore a € 10.000,00 lordi, quale somma complessivamente disponibile per il Premio e per l'esecuzione dell’opera.

2.2 Le attività direttamente collegate allo svolgimento del concorso prevedono anche l’organizzazione di un evento espositivo finale a Castel Sant’Elmo, nel quale sarà presentato il progetto artistico vincitore e, compatibilmente con le risorse economiche, una mostra dei primi dieci progetti selezionati.

2.3 Unitamente all’evento sopra descritto sara' realizzato un catalogo che documenti le biografie degli artisti finalisti selezionati e i loro lavori. Inoltre, le opere finaliste saranno pubblicate sul sito internet del concorso.

art.3 – Giuria del concorso

3.1 L’organo preposto alle fasi di selezione e all’assegnazione del primo premio del concorso è una Giuria designata dal Direttore del Polo museale della Campania, composta da storici dell’arte, professori universitari e dell’Accademia di Belle Arti, galleristi, curatori, esperti del settore e rappresentanti di realtà che interagiscono con le giovani generazioni di artisti, oltre che da un rappresentante della Direzione generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane. La Giuria si avvarrà di una Segreteria tecnica per l’organizzazione e l’istruttoria dei progetti presentati.

art. 4 – Requisiti di Partecipazione

4.1 Possono partecipare alla selezione gli artisti di nazionalità italiana o straniera che operano stabilmente sul territorio italiano, di età compresa tra i 21 anni e i 36 anni. Tale requisito è da intendersi maturato alla data di scadenza del presente Bando.

4.2 I partecipanti possono avere svolto la loro formazione afferente alle arti visive presso istituti italiani e stranieri e aver esposto preferibilmente in una galleria, centro culturale, fondazione, istituzione museale pubblica o privata verificabile e riconosciuta come tale.

4.3 L’opera o il progetto presentati devono essere inediti, pena l’esclusione, commisurati alla specificità del luogo e mai esposti o presentati ad altri concorsi. Al riguardo farà fede una specifica dichiarazione in tal senso resa e debitamente sottoscritta da ogni concorrente inserita nella scheda di partecipazione.

4.4 I partecipanti possono aderire al concorso con un solo progetto, pena l’esclusione.

4.5 È richiesto ai partecipanti il possesso dei requisiti di legge per l’ammissione ai contributi pubblici, godimento dei diritti civili e politici e assenza di condanne penali.

art. 5 – Premio

5.1 Il concorso prevede un Premio in denaro di € 10.000,00 lordi (IVA inclusa) comprensivi delle spese necessarie a coprire la realizzazione dell’opera e relative certificazioni.

5.2 Il progetto vincitore del concorso verrà acquisito dal Polo museale della Campania ed entrerà a far parte della collezione permanente di Castel Sant’Elmo.

5.3 La corresponsione dei premi è subordinata alla verifica dei requisiti ed all’accettazione delle condizioni di comunicazione e gestione dei risultati da parte del Polo museale della Campania.

art. 6 – Modalità e termini per la partecipazione

6.1 I partecipanti potranno iscriversi a partire dal 10 novembre 2015. La partecipazione è del tutto libera e gratuita e si perfeziona con l’iscrizione online alla voce di menu 'Iscrizione online' del sito web del concorso http://www.polonapoli-projects.beniculturali.it, che comporta l’integrale accettazione del presente regolamento. Il materiale per la partecipazione dovra' essere inviato online
entro e non oltre le ore 12.00 del 10 marzo 11 aprile 2016 pena l’esclusione dalle selezioni. La documentazione, come di seguito elencata, deve essere inviata preferibilmente in lingua italiana in alternativa in lingua inglese:
-l’apposita scheda di partecipazione, firmata e compilata in ogni sua parte, comprensiva della dichiarazione di cui al punto 4.3. Nel caso di un gruppo di artisti la scheda dovrà essere compilata da un solo partecipante individuato come referente del gruppo, che barrerà la casella gruppo di artisti
- copia di un documento di riconoscimento in corso di validità dell’artista o nel caso di un gruppo di artisti di ogni singolo membro;
- un breve curriculum dell’artista/gruppo ed eventualmente sito web/portfolio;
- titolo dell’opera/progetto;
- progetto esteso e/o immagine dell’opera proposta;
- breve descrizione del progetto e/o dell’opera proposta (max. 2000 caratteri spazi inclusi).
Gli eventuali video a corredo dell’iscrizione online dovranno essere inviati su supporto cd/dvd in busta chiusa, allegando copia della scheda di partecipazione, al seguente indirizzo: Segreteria Concorso "un'Opera per il Castello" - Polo museale della Campania, Castel Sant’Elmo, Via Tito Angelini, 22 – 80129 Napoli.
In caso di impossibilita'/difficolta' ad utilizzare il sistema informatico si potra':

- inviare la scheda di partecipazione e tutta la documentazione in busta chiusa con raccomandata A/R allo stesso indirizzo sopra indicato entro e non oltre le ore 12.00 del 10 marzo 11 aprile 2016, farà fede il timbro postale oppure

- inviare la scheda di partecipazione e tutta la documentazione entro e non oltre le ore 12.00 del 10 marzo 11 aprile 2016, specificando in oggetto "Iscrizione Concorso 2015", al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . La segreteria del concorso confermera' via email all'indirizzo del mittente l'avvenuta ricezione.

La documentazione inviata a corredo della scheda di partecipazione non verra' restituita salvo specifici accordi.

6.2 Saranno inoltre reperibili sul sito stesso foto indicative del complesso monumentale che potrebbero essere compatibili con nuove istallazioni o progetti.

art.7 – Pubblicizzazione

7.1 L’iniziativa sarà pubblicizzata secondo le seguenti modalità:
• Pubblicazione sul sito istituzionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (www.beniculturali.it);
• Pubblicazione sul sito istituzionale della Direzione generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane (
www.aap.beniculturali.it);
• Pubblicazione sul sito del Polo museale della Campania
(www.polomusealecampania.beniculturali.it) e del Concorso Un’Opera per il Castello (www.polonapoli-projects.beniculturali.it)

art.8 – Divulgazione dei risultati

8.1 Il Polo museale della Campania si impegna a divulgare e valorizzare i risultati del Concorso mediante le azioni ed iniziative che riterrà opportune. Gli elaborati progettuali resteranno di proprietà degli autori ma con riserva di divulgazione e promozione da parte del Polo. Tutti i progetti pervenuti potranno essere esposti e divulgati tramite:
a) mostre, fiere ed altre occasioni di esposizione visiva al pubblico
b) cataloghi, volumi, depliants, pubblicazioni cartacee o multimediali diffuse anche a mezzo Web
c) mezzi di comunicazione quali emittenti televisive, quotidiani, riviste, periodici, ecc.
Pertanto, con la partecipazione al concorso si intende automaticamente concessa al Polo l’autorizzazione all’utilizzo, per le finalità di divulgazione, degli elaborati nei contesti sopra elencati. Resta inteso che il Polo nell’opera di divulgazione ha l’obbligo di citare gli autori dei progetti.

art.9 – Clausole finali

9.1 Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. n.196/2003, si informano i concorrenti che i dati personali loro pertinenti sono utilizzati dall’Amministrazione esclusivamente per lo svolgimento della presente procedura e degli adempimenti alla stessa connessi e conseguenti. Gli stessi sono conservati presso la sede della Soprintendenza in archivio cartaceo ed informatico. Tali dati possono essere comunicati unicamente alle Amministrazioni pubbliche o persone giuridiche direttamente interessate alla selezione. L’indicazione di tali dati è obbligatoria ai fini della gestione della presente procedura. Si informa altresì che ai concorrenti interessati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del sopra citato D.Lgs. 196/2003. La partecipazione al concorso implica l’obbligatorietà ed incondizionata accettazione, da parte dei concorrenti, di tutte le condizioni stabilite nel presente bando.

art.10 – FAQ

10.1 Eventuali quesiti e chiarimenti sul presente bando dovranno pervenire alla Segreteria del Concorso via mail, all’indirizzo di posta elettronica
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattando il numero 081.2294449.

 

 

 

STORIA VINCITORI e FINALISTI

ANNO 2015 - UNO SGUARDO ALTROVE. Relazioni e incontri.

PUDDU operaFollow the shape
di Paolo Puddu
vincitore Concorso 2015

 

Finalisti Concorso 2015

 

 

 

 
 

 

   
ANNO 2014 - LO SPAZIO DELLA COMUNICAZIONE Connessioni e condivisione   ANNO 2013 - Sospensione. Attese...

BEORCHIA operaIl Tesoro
di Claudio Beorchia
vincitore Concorso 2014

 

Finalisti Concorso 2014

 
LE JARDIN
di Giulia Beretta, Francesca Borrelli, Francesco Cianciulli, Romain Conduzorgues, Baptiste Furic, Silvia Lacatena Jule Messau, Carolina Rossi
vincitore Concorso 2013
ex aequo
   

My dreams, they'll never surrender
di Gian Maria Tosatti
vincitore Concorso 2013
ex aequo

  Finalisti Concorso 2013
 

 

   
ANNO 2012 - Lo spazio della memoria - La memoria dello spazio   ANNO 2011 - Questo lo saprei fare anch’io. Il contemporaneo ricerca il suo pubblico

Tempo Interiore
di Rosy Rox
vincitrice Concorso 2012

 

Finalisti Concorso 2012

 

Anastatica Sensibile
di Daniela Di Maro
vincitrice Concorso 2011

 

Finalisti Concorso 2011

 

 

   
Concorso un'Opera per il Castello - Napoli, Castel Sant'Elmo
pm-cam.santelmo@beniculturali.it



webmaster Gabriella Pennasilico


template by Joomspirit